Seduzione, oltre la bellezza

deKooning, Seated Woman.jpgIeri mattina in radio abbiamo parlato un po’ di seduzione, di quali siano le armi seduttive a disposizione di una donna. Dato per certo, che la bellezza oggettiva, è in gran parte figlia degli stereotipi dell’epoca che stiamo vivendo, la donna, quali altre frecce ha al suo arco, con le quali colpire l’immaginario dell’uomo? 

Ad una prima analisi, direi che è importante il modo in cui si sente, la propria sicurezza o se preferite, la propria autostima. Essere consapevoli di avere una ricchezza interiore, una grande carica di umanità e una facile propensione ai rapporti umani, dovrebbe conferire alla donna la certezza di potersela giocare alla pari con qualsiasi bellona le si pari davanti.

 Eppure spesso non è così. Figlia di un’educazione importata al confronto con le altre bambine, spesso ritenute più belle da mamme e nonne, l’insicurezza e l’invidia possono celarsi nell’animo di qualunque donna fin dalla primissima infanzia. Allora nasce quel desiderio di inseguire la bellezza ad ogni costo. Ma la bellezza, seppur protagonista quasi assoluta del primo impatto tra due persone, non è quasi mai la migliore arma di seduzione a disposizione di una donna. Ci sono donne che seducono semplicemente con il tono della propria voce, altre con l’arte della cucina, altre ancora con la propria capacità di creare un nucleo famigliare. Importante è capire che al di là del proprio aspetto, c’è qualcosa di più che alla fine fa la differenza, quella differenza che nessuno è mai riuscito ad assoggettare agli stereotipi del momento. 

 

Seduzione, oltre la bellezzaultima modifica: 2009-01-15T09:05:00+00:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento