Bioflavonoidi, la Rutina.

rutina.jpgLa Rutina è un bioflavonoide molto utile nel rafforzamento dei capillari e nella regolazione della loro permeabilità. La Rutina opera anche come antiossidante della Vitamina C e se assunta insieme, ne rafforza le proprietà. I bioflavonoidi e quindi anche la Rutina, aiutano a combattere varie patologie come: epatite A e B, poliomielite, influenza e anche HIV.

 

Importanti quantità di Rutina, sono state rilevate nel vino rosso. I bioflavonidi sono di grande aiuto anche alle donne che hanno problemi con il ciclo mestruale. L’assorbimento da parte dell’organismo di Rutina e di bioflavonoidi in genere, è facilitato dall’assunzione di vitamina C, del magnesio e del calcio. Non vi sono indicazioni o limitazioni all’assunzione di bioflavonoidi anche se si ritiene che una forbice che va dai 50 fino ai 200 mg al giorno, possa considerarsi più che sufficiente come integrazione alimentare. Quantità in eccesso di queste sostanze, vengono eliminate dall’organismo attraverso le urine.

 

La Rutina viene unanimemente considerata un’ottima apportatrice di bioflavonidi soprattutto se estratta direttamente dalle foglie di grano saraceno. Impiegata con ottimi risultati, anche in caso di crampi notturni, la Rutina si è rivelata efficace anche in presenza di problemi circolatori, emorroidi e vene varicose.

Bioflavonoidi, la Rutina.ultima modifica: 2009-03-18T09:05:00+01:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento