Decalogo interferenti endocrini

Un utile Decalogo interferenti endocrini promosso da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dell’Istituto Superiore di Sanità

Decalogo interferenti endocrini

Decalogo interferenti endocrini

Ecco perché è importante conoscere il Decalogo interferenti endocrini, sostanze dette che  possono, negli organismi viventi, essere umani e animali, alterare l’equilibrio ormonale. L’equilibrio ormonale è di fondamentale importanza per mantenere l’organismo in salute. Gli interferenti endocrini sono niente altro che sostanze chimiche presenti in quasi ogni ambito della nostra quotidianità, evitare il contatto è praticamente impossibile, limitarlo e mettere in atto comportamenti conservativi è sicuramente auspicabile. Si possono trovare interferenti endocrini negli alimenti, nelle plastiche, nei processi di combustione, nel pentolame usato per cucinare, nei mobili delle camerette, nei giocattoli e in tanti altri settori. Rimanere esposti agli interferenti endocrini può portare allo sviluppo di determinate patologie, in alcuni casi anche molto gravi. Assumere un atteggiamento responsabile nei confronti delle sostanze contenenti interferenti endocrini, vuol dire mettersi in condizione di fare scelte migliori, orientate ad una maggiore salubrità dell’ambiente e del cibo che si mangia. Di seguito, il decalogo promosso dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dell’Istituto Superiore di Sanità.

Decalogo per il cittadino

  1. Non riutilizzare contenitori in plastica per alimenti e bevande usurati o “monouso” – Utilizza contenitori in plastica integri e solo per gli usi indicati dal produttore
  2. Limita l’utilizzo di utensili da cottura antiaderenti se il rivestimento è usurato – Usa pentolame integro e idoneo al contatto alimentare
  3. Utilizza la carta oleata o la pellicola a contatto con gli alimenti solo secondo le indicazioni del produttore. Leggi l’etichetta!
  4. Durante la cottura dei cibi garantisci un’adeguata ventilazione dei locali e utilizza cappe d’aspirazione
  5. Limita la combustione di incenso e il fumo di candela, ed evita il fumo di sigaretta nell’ambiente dove vivi – Assicura il ricambio frequente dell’aria negli ambienti chiusi
  6. Sostituisci gli involucri lacerati e/o usurati degli oggetti con imbottitura in schiuma (sedili dell’auto, materassi ecc.)
  7. Limita l’uso di capi di abbigliamento con trattamenti opzionali idrorepellenti o antimacchia – Privilegia capi di abbigliamento di origine e composizione ben identificabili
  8. Evita il consumo di alimenti con parti carbonizzate/bruciate e limita l’uso di alimenti affumicati. Elimina dai cibi le parti bruciate (anche dalla pizza)
  9. Nella scelta di materiale per la casa limita l’uso di PVC  morbido contenente DEHP
  10. Evita il ristagno della polvere negli ambienti chiusi – Effettua una adeguata e periodica pulizia degli ambienti e assicura una corretta manutenzione degli aspirapolvere (pulizia filtri e camera di raccolta, sostituzione sacchi ove presenti)

E questo il decalogo per l’infanzia per limitare l’impatto degli Interferenti endocrini

  1. Evita il ristagno di aria e polvere negli ambienti chiusi dove i bambini piccoli gattonano o giocano in terra – Garantisci il ricambio di aria negli ambienti chiusi ed effettua una adeguata e periodica pulizia; assicura una corretta manutenzione degli aspirapolvere (pulizia filtri e camera di raccolta, sostituzione sacchi ove presenti)
  2. Se hai pavimenti in PVC contenenti DEHP su cui giocano bambini, utilizza un tappeto in fibra non trattata
  3. Limita l’uso di capi di abbigliamento per l’infanzia con trattamenti opzionali idrorepellenti o antimacchia – Privilegia capi di abbigliamento di origine e composizione ben identificabili
  4. Evita materassi per lettini con rivestimento o telo impermeabile non conforme alle norme vigenti e comunque evita rivestimenti per materassi in PVC morbido contenente DEHP
  5. Utilizza fodere in fibre non trattate se hai fasciatoi e/o passeggini rivestiti in PVC morbido contenente DEHP; in generale, evita che i bambini entrino in contatto con la bocca con oggetti in PVC
  6. Per scaldare latte, bevande e pappe utilizza contenitori integri e solo secondo le indicazioni del produttore
  7. Lascia che i liquidi caldi si raffreddino prima di travasarli in contenitori di plastica non destinati all’uso ad elevate temperature
  8. Lava accuratamente biberon e altri contenitori dopo la sterilizzazione; non utilizzare biberon in policarbonato (non più consentiti)
  9. Abitua il bambino a consumare alimenti freschi e di stagione; risciacqua frutta e verdura in scatola prima del consumo
  10. Evita il consumo di alimenti con parti carbonizzate o bruciate – Per la cottura dei cibi destinati ai bambini, privilegia metodi che preservino il contenuto di vitamine idrosolubili (ad es. cottura a vapore)
Decalogo interferenti endocriniultima modifica: 2016-01-15T20:30:46+01:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento