Pratica tonifica pelle e migliora la circolazione

Con pochi minuti si regala benessere a tutto il corpo, è un gesto di amorevole attenzione, una pratica tonifica pelle che funziona da sempre.

Pratica tonifica pelle

Pratica tonifica pelle

Ci sono gesti, piccole abitudini che si rivelano preziose oltre ogni aspettativa per il nostro benessere, esiste una pratica tonifica pelle che non si limita solo ai tessuti ma porta giovamento a tutto l’organismo. Parliamo del pediluvio, benessere non solo per i piedi, una pratica antica quanto l’uomo. Il pediluvio genera uno stato di relax e di amorevole attenzione verso se stessi. I benefici di un quotidiano pediluvio, oltre ad essere una pratica tonifica pelle, possono essere avvertiti oltre che dai piedi, anche da tutto il resto del corpo.

Un pediluvio caldo porterà sollievo a: 

  • dolori mestruali
  • muscoli colpiti da crampi
  • apparato digerente con congestione

Un pediluvio freddo sarà invece un ottimo rimedio per:

  • piedi freddi
  • migliorare la circolazione
  • tonificare tessuti
  • raffreddori
  • formazione di catarro

Il pediluvio alternato consiste nell’immergere di volta in volta i piedi nell’acqua calda e subito dopo in quella fredda. Questo metodo aiuta la circolazione ed è un’ottima attività per i vasi sanguigni che sono portati ad espandersi e a ritrarsi con una determinata cadenza.

Per effettuare un buon pediluvio alternato e avere ottimi risultati bisogna munirsi di due vaschette, una con acqua calda e l’altra con acqua gelata. L’immersione deve avvenire, possibilmente fino a parte dei polpacci. Si inizia immergendo i piedi nell’acqua calda per cinque minuti e subito dopo per tre minuti in acqua gelata. Questo schema va replicato per tre volte di fila per avere i migliori risultati.

Pratica tonifica pelle e migliora la circolazioneultima modifica: 2016-09-21T11:55:00+02:00da rickyapple

Questo elemento è stato repostato da

  • Avatar di ruggerorespigo

Lascia un commento