Bandiera Blu, vacanza D.o.c.

Scegliere una Bandiera Blu per una vacanza Doc. Scegliere una Bandiera Blu quale elemento distintivo di una località dove trascorrere la propria vacanza, può fare la differenza. La Bandiera Blu è stata istituita nel 1987 e da allora, è sinonimo di località di pregio. Per ottenere la Bandiera Blu, vengono monitorati i seguenti parametri: Qualità del mare e quindi delle acque, qualità della costa, educazione ambientale, servizi e misure di sicurezza. I criteri in base ai quali viene assegnata la Bandiera Blu, sono molto severi e devono essere soddisfatti in pieno dai richiedenti. Si va dalle affissioni delle informazioni relative alla balneazione delle acque, alle attività minime di educazione ambientale che devono essere prodotte in un anno.

Bandiera Blu 2009 .jpg

La Bandiera Blu, per quanto riguarda ad esempio la balneazione delle acque, ha dei criteri che sono una garanzia per chi si trova poi a frequentare la località insignita. La documentazione prodotta deve dimostrare, tra le altre cose, l’assenza di inquinamento delle acque e la non presenza di discariche in prossimità delle spiagge. Per quanto riguarda la gestione ambientale, si va dalla requisito di pulizia delle spiagge, alla dotazione di contenitori per la raccolta differenziata che devono essere disponibili in spiaggia o nelle immediate adiacenze. Altro criterio importante per essere insignito della Bandiera Blu, è quello relativo alla sicurezza. Sulla spiaggia devono essere presenti attrezzature, servizi e un adeguato numero di personale per il salvataggio. Inoltre le spiagge devono avere almeno una fonte d’acqua potabile, un accesso sicuro anche per disabili e devono essere pattugliate. Qui trovate l’elenco delle località insignite per il 2009.

Bandiera Blu, vacanza D.o.c.ultima modifica: 2009-06-29T09:09:00+02:00da rickyapple
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento